Vai alla barra degli strumenti

“Dentro” la prima audio-serie italiana LGBT più attuale che mai

“Dentro” la prima audio-serie italiana LGBT più attuale che mai. Lui è gay e lei lo sa; lei è lesbica e lui (ancora) non lo sa. Loro sono Chiara e Claudio due coinquilini… con più di un segreto.

È uscita “Dentro” la prima audio-serie italiana che racconta, in modo del tutto nuovo per molti, le vicende di Chiara e di Claudio: due coinquilini che a parte lo stesso tetto sembra che non condividano nient’altro. Gli impegni di entrambi, infatti, tengono i due spesso fuori casa in orari e giorni completamente diversi e proprio per questo motivo le bollette e le spese sono l’unica loro fonte di dialogo da più di un anno e mezzo. A metterci lo zampino ci pensa la quarantena dettata dal Covid-19. Chiusi nelle loro quattro mura i due protagonisti impareranno non solo a conoscersi, ma a lasciarsi andare e a scoprirsi totalmente. La convivenza forzata metterà Claudio, gay dichiarato, dinanzi ad una realtà inimmaginata: Chiara è lesbica. La “scoperta” arriva come un fulmine a ciel sereno, giacché Claudio si è sempre vantato del suo “gay radar” considerato, da lui, infallibile… almeno fino ad oggi. 

“Dentro” la prima audio-serie italiana LGBT più attuale che mai

Matilda De Angelis e Federico Cesari interpretano Chiara e Claudio

A prestare le voci ai protagonisti troviamo due giovani talenti del panorama italiano: Matilda De Angelis, la star di “Veloce come il vento” che vedremo presto in “The Undoing” (con Nicole Kidman e Hugh Grant) e Federico Cesari, noto al pubblico per aver interpretato Martino Remetta in Skam Italia e Gabriel in “La guerra è finta”. Una prova ardua, questa, per i due attori che spogliati da qualsiasi altro mezzo comunicativo hanno potuto contare solamente sull’ausilio della parola per dare corpo, sentimento e vita ai loro personaggi.

I temi e l’ideatore

I temi trattatati sono vari e tutti fanno capolino alle diverse difficolta che i giovani della comunità Lgbt si trovano a dover, prima o poi, affrontare. I problemi di cuore, il rapporto con i genitori, le difficoltà ad accettarsi (prima) e ad integrarsi (dopo), sono solo alcuni degli argomenti trattati nella serie e scritti, magistralmente, in soli quattro giorni dal suo ideatore: Luca Carano.

Gli episodi

Al momento “Dentro” è composto da sei episodi fruibili su Spotify, Apple, Google, Podcast e Spreaker; ma poiché proprio su Spotify l’audio-serie è già entrata nella classifica dei podcast più ascoltati, non è detto che possa esserci un seguito… Chissà magari una serie web o televisiva vera e propria.

L’audio-serie, ecco che cosa cambia 

Visto la particolarità di questa serie, sottolineiamo solo parlata, l’utente viene catapultato in una sorta di “Grande fratello” in modalità solo audio, in grado di spingere l’ascoltatore a ricrearsi e ad immaginarsi il contesto circostante e a dare forma e struttura a tutto ciò che viene e non viene detto. 

Curiosità

In perfetto stile smartworky Matilda e Federico hanno interagito e registrato le puntate in videochiamata su Skype rispettivamente dalle proprie abitazioni; lei in collegamento da Bologna e lui da Roma.

Share the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Entra nella nostra
Viva Community Events

Partecipa agli eventi della community Viva.lgbt
e incontra altre persone come te.
Condividi, discuti e goditi nuove esperienze!