Vai alla barra degli strumenti

Platinette: “Non mi convince il matrimonio come mutuo soccorso”

In un’intervista al quotidiano “La Verità”, Mauro Coruzzi – in arte Platinette – dichiara: “Voglio delle leggi che mi tutelino, io sono la mia famiglia. Le leggi servono agli individui, poi di come gli individui vogliano procedere a celebrare il loro matrimonio saranno anche ca**i loro. Unioni civili? Basta spendere 100 euro: l’assistenza, la successione e la reversibilità sono possibili… è sufficiente recarsi da un notaio; non capisco la necessità di avere documenti che attestino l’unione dal punto di vista legale; sarà che personalmente a me non interessa l’altra metà del cielo e quelle cose lì”.

Share the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Entra nella nostra
Viva Community Events

Partecipa agli eventi della community Viva.lgbt
e incontra altre persone come te.
Condividi, discuti e goditi nuove esperienze!